Luigi Prestinenza Puglisi

Luigi Prestinenza Puglisi è nato a Catania nel 1956. È critico di architettura. E’ il direttore della rivista on line presS/Tletter. E’ presidente dell’Associazione Italiana di Architettura e Critica. Ha insegnato e insegna a contratto alla Sapienza di Roma, allo IED e alla RUFA Storia dell’architettura contemporanea, Storia dell’allestimento, Teorie e tecniche della progettazione, Storia del Design. Ha scritto numerosi libri dei quali tre tradotti in inglese, uno in spagnolo e uno in coreano. Quello a cui tiene di più è: HyperArchitettura, (Testo&Immagine 1998). Quello che ha venduto di più è: This is Tomorrow, avanguardie e architettura contemporanea (Testo&Immagine, 1999). Quello che avrebbe voluto che vendesse di più è: Introduzione all’architettura (Meltemi, 2004). Quello che ha avuto le migliori recensioni: New Directions in Contemporary Architecture (Wiley, 2008). E poi vi è il Breve Corso di scrittura critica (Lettera 22, Siracusa 2012) destinato a tutti coloro che vogliono scrivere di architettura. È stato il curatore della serie ItaliArchitettura (Utet Scienze Tecniche), una raccolta dei migliori progetti realizzati dagli architetti italiani negli ultimi anni.

Vi è infine la Storia dell’architettura del 1900 è un progetto al quale LPP sta lavorando da molti anni. E’ cominciato con una trilogia di volumi editi da Testo & Immagine  (This is Tomorrow, Silenziose Avanguardie, Forme e Ombre) e si è concretizzato in un volume che si può scaricare gratuitamente dal sito www.presstletter.com , e oggi è disponibile anche nella versione a pagamento su lulu.com ( in italiano e in inglese)

LPP ha una pagina facebook, seguita al momento da 15.000 persone, sulla quale cerca di fare critica militante. Sta lavorando a una controstoria alla sua storia, che  si può seguire, nel corso del suo farsi, sulla sua pagina facebook e trovare a puntate su www.prestinenza.it dove, tra l’altro, si possono scaricare gratuitamente la maggior parte dei suoi libri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *